Menu Chiudi

Massimizza le potenzialità del tuo sito web: il menù

In tema di siti internet, il menu principale è uno dei più grandi esempi di opportunità sprecata: nonostante la sua notevole valenza strategica in ottica di comunicazione, infatti, viene molto spesso utilizzato esclusivamente come strumento di navigazione che offre accesso organizzato alle pagine dimenticando così che si tratta invece di uno strumento che:

  • offre all’utente un modo semplice e immediato per comprendere il contesto semantico in cui si trova, offrendogli quindi gli elementi basilari per decidere se è o no nel posto giusto (e se consideriamo che gli utenti stanno progressivamente riducendo il tempo che impiegano per decidere se vogliono rimanere in un sito il termine velocemente non va affatto sottovalutato)
  • se usato bene, ha il potere di far sentire il visitatore a proprio agio, mettendolo quindi nella migliore condizione psicologica in ottica di approfondimento e aumentando di conseguenza le possibilità che diventi in seguito un nostro cliente
  • è – nella stragrande maggioranza dei casi – uno dei pochi elementi che l’utente si aspetta di trovare, e che quindi cerca e usa attivamente: un luogo semplice per dirgli chi siamo, o no?
  • è – sempre nella stragrande maggioranza dei casi – posizionato in uno spazio speciale della pagina: quella che tecnicamente si chiama no-scroll area (la porzione di pagina, cioè, che viene visualizzata subito dopo il caricamento della stessa, senza la necessità di alcuna azione da parte dell’utente). La no-scroll area è speciale perchè offre la garanzia che sarà visualizzata dal 100% degli utenti che caricheranno la pagina (a differenza dei contenuti che stanno “sotto”, che per essere visti devono necessariamente essere “spostati” verso l’alto e che quindi saranno consultati da un numero inferiore di persone)
  • è – infine – posizionato in uno spazio che tecnicamente si chiama header (lo spazio che corrisponde alla prima fascia orizzontale della pagina e che viene visualizzato in tutte le pagine). La combinazione no-scroll area + in tutte le pagine offre la garanzia che – qualsiasi sarà la prima pagina del nostro sito che vedrà l’utente (la home, una pagina di categoria, il chi siamo, una scheda prodotto o qualsiasi altro esempio) – il menu ci sarà: onnipresente, come tutti i protagonisti che si rispettino

Non è poco.

SINTETIZZA

Inserisci nel menu solo le voci che RAPPRESENTANO APPIENO il prodotto o il servizio che offri. Parti dal presupposto che meno voci userai, più riuscirai a comunicare: leggere 4 voci è molto più immediato che leggerne 8…

SCEGLI LE PAROLE GIUSTE

Usa il vocabolario dei tuoi clienti, non il tuo. Facilita loro il compito di comprenderti e ti ringrazieranno (per questo, lo strumento per le parole chiave di Google Adwords risulta utilissimo ed è gratis!)

EVITA IL GENERICO

“Catalogo” è sicuramente un termine che descrive bene il suo contenuto, ma non parla in alcun modo del tuo mondo. A meno che la scelta non sia obbligata da una disponibilità di magazzino davvero eterogeneo (ma dovresti essere Amazon, o Alibaba), prova a sforzarti di scegliere una o due voci di menu che rappresentino appieno la tua offerta, da cui poi si diramerà il catalogo.
Ne guadagnerai in accessibilità e comprensibilità.

VERIFICA L’INSIEME

le voci che hai scelto – loro e solo loro, dimenticandoti per un attimo chi sei – permettono all’utente di capire chiaramente il modo in cui gli proponi di soddisfare i suoi BISOGNI?

ELIMINA IL SUPERFLUO

E’ verissimo che la pagina CHI SIAMO racconta la tua storia e i tuoi valori, ma se la tua storia e i tuoi valori non sono FONDAMENTALI per capire il tuo prodotto (ergo: se non sei un libero professionista, che con la storia e i valori si DISTINGUE) valuta l’ipotesi di SPOSTARLA in un menu meno importante. A piè di pagina, per esempio: ricordati sempre che se l’utente è interessato a sapere chi sei quella pagina la cercherà anche se non gliela metterai sotto il naso.

CONTENUTI VS FUNZIONALITA’

La gallery delle foto è importante? Sì, ci sono sicuramente dei casi in cui lo è e il tuo potrebbe essere uno di questi. Ma la parola GALLERY nel menu di sicuro non parla di te: non più di chiunque altro la usi. Spostala, non te ne pentirai.

USA CARATTERI GRANDI

Ci sono tante persone ipovedenti, soprattutto tra gli “adulti”. Usare caratteri grandi – che permettano loro di VEDERE senza sforzare gli occhi – aumenterà la possibilità di farle rimanere. E non scontenterà in alcun modo, invece, quelle che ci vedono bene.

EVITA (IL PIU’ POSSIBILE) LE TENDINE

Sono sempre scomode e nella stragrande maggioranza dei casi si possono sostituire con soluzioni meno complicate da usare, soprattutto per chi non è praticissimo con il mouse…

Ho scelto due hotel di Matera, evitando volontariamente i siti più famosi, per dimostrare quanto spesso sia il buon senso – e non la disponibilità economica – a fare la differenza.

Infine, un consiglio che vale sempre: guarda sempre il tuo sito con gli occhi di chi non ti conosce. E’ un ottimo punto di partenza per massimizzare i risultati.

Comunicare con il digital, Digital

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *