Menu Chiudi

WHATS NEXT TALK, MARZ0 2018

Sì, parlavo troppo velocemente. Sì, a volte mi mancava il fiato: ho un debole per le emozioni, non fateci troppo caso. Sì, 15 minuti sono tanti.
Però qui è dove racconto cosa significa costruire un progetto di sviluppo turistico che riesca ad accendere i riflettori su una piccola città – Treviso – in tutte le lingue del mondo, nelle testate più importanti del mondo (forse forse non è proprio un caso che Forbes, 3 giorni dopo la finale della Tiramisù World Cup – che è il progetto entusiasmante che racconto qui – abbia inserito Treviso nella sua lista “Insider Italy: 10 Secret Places You Need To Visit Now”).
Di come si uniscono con efficacia istituzioni e aziende private in un progetto di marketing territoriale profittevole per tutti gli attori coinvolti.
Di cosa significa organizzare un evento che coinvolge uno staff di 200 persone senza averle mai viste in faccia, salvo rare eccezioni. E senza avere uno storico con cui confrontarsi: perchè la prima volta è sempre la prima volta.
Del fatto che senza Excel (ok, era immaginabile) e senza Whatsapp (questo, un pochino meno scontato) non ci saremmo riusciti.
Di quanto avere degli amici sia una delle cose più importanti, nella vita. Perchè altrimenti dove li trovi 6 pazzi che ti dicono di sì sulla fiducia.
Di come ogni esperienza che fai abbia il potere di cambiarti la vita, se sai guardarla dalla prospettiva giusta.
Di quanto sia stato emozionante. E divertente.
E di quello che sta per arrivare. 

Un grazie speciale a Whats Next Talk, che mi ha offerto uno spazio meraviglioso per raccontarmi e che mi ha permesso di conoscere persone straordinarie, nel senso più stretto del termine.

Stampa e Convegni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *